GERARDO BALESTRIERI
 Spettacolo di teatro canzone testi liberamente tratti da: "Alexander Marius Jacob" Bernard Thomas musiche, liriche e stesura: Gerardo Balestrieri Napoli-Marseille novembre '99
news bio  Considerate le vie d'esistenza accordateci dalla velocità di questo tempo decidemmo di partire per altra strada...la via del sogno. Fegati allenati, polpacci da ballerine, velocisti o gregari, tentammo la via dell'essere...senza del resto avere. Ognuno per conto suo...tutti per sorridere un po'. Ci avviammo girando i pedali all'indietro, guardando avanti pero', cercando come sempre...qualcosa da raccontare. In sogno siam tornati indietro d'un secolo, immedesimandoci nella figura che più ci ha affascinati: Alexander Marius Jacob, ladro gentiluomo... ...incubo della proprietà privata nella Francia d'inizio '900... Un viaggio onirico a tappe,con momenti di ristoro puramente autobiografici. albums SOGNO ANACRONISTICO D'UN DISADATTATO DEL XXI SEC. tour shows photos videos press
writings paintings
 La società non mi accordava che tre vie d'esistenza: il lavoro, la mendicità, il furto. Il lavoro, lungi dal ripugnarmi, mi piaceva. L'uomo non può nemmeno fare a meno di lavorare i suoi muscoli,il suo cervello hanno una somma di energie da dispensare. Quel che mi ha fatto ripugnare è sudare sangue e linfa per l'elemosina di un salario è creare delle ricchezze di cui sarei stato depredato. Insomma m'ha fatto ripugnanza darmi alla prostituzione del lavoro. La mendicità è l'avvilimento la negazione di ogni dignità. Il diritto di vivere non si mendica lo si prende Il furto è la restituzione la ripresa del possesso " Ogni uomo ha diritto al banchetto della vita ". contacts